LAVORA CON NOI

 

IL CONTESTO

Lavorerai nella Città di Napoli, lungo la costa di Posillipo in una delle più piccole Aree Marine Protette d‘Europa: presso le Isole di Gaiola, che danno il nome all’omonimo Parco. Il Parco Sommerso di Gaiola è un'area marina protetta di grande interesse, archeologico e naturalistico. Nelle sue acque custodisce i resti dell’antica Villa Imperiale del Pausilypon (I sec. a.C.) uniti ad una grande biodiversità  il tutto in uno dei paesaggi costieri più belli del Golfo. Non a caso il nome stesso Posillipo deriva dal greco Pausilypon che significa “luogo che fa dimenticare gli affanni”. Oggi molti resti delle antiche vestigia di età Imperiale giacciono lungo la costa sopra e sotto la superficie del mare a causa del famoso fenomeno vulcano-tettonico del Bradisismo che interessa tutta l’area dei Campi flegrei.

 

Il PROGETTO

Il progetto St.A.M.M. (Stazione Ambientale di Monitoraggio Marino) si propone di realizzare sulle Isole della Gaiola, una stazione permanente di monitoraggio dell'ambiente marino-costiero, attraverso attività di ricerca, sensibilizzazione e controllo degli illeciti ambientali. Un progetto di recupero e rifunzionalizzazione dal basso che vedrà giovani volontari italiani e stranieri lavorare insieme per il riscatto territoriale e la difesa dell’ambiente.

Le attività della StAMM si affiancheranno alle attività ordinarie di tutela, ricerca e divulgazione che si svolgono nell'Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola.

Il progetto è a cura del CSI Gaiola Onlus in partenariato con Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli; Università degli Studi di Napoli Federico II; Capitaneria di Porto di Napoli; International Napoli Network.

Sono aperte le seguenti posizioni:

Si occuperà della gestione, manutenzione e conduzione dei natanti utilizzati per attvità di ricerca, monitoraggio, tutela e divulgazione scientifica.
Requisiti minimi: Patente Nautica - Esperienza in conduzione natanti ed attività nautiche in genere - Capacità ed esperienza in manutenzione mezzi nautici.
Si occuperà del coordinamento dei volontari italiani e internazionali.
Requisiti minimi: esperienza nella conduzione e coordinamento di gruppi - pregressa esperienza in attività di volontariato per la tutela ambientale - conoscenza lingua inglese
Si occuperà di pianificare e coordinare le attività di monitoraggio, ricerca e divulgazione scientifica in biologia ed ecologia marina.
Requisiti minimi: laurea in biologia, scienze naturali, ambientali e affini - esperienza in attività di ricerca ambiente marino - brevetto subacqueo - capacità nautiche - conoscenze informatiche (con particolare riguardo ai GIS) - conoscenza lingua inglese.
Si occuperà di pianificare e gestire le attività di monitoraggio, ricerca e divulgazione scientifica sugli aspetti naturalistici della costa emersa.
Requisiti minimi: laurea in biologia, scienze naturali, ambientali e affini - ottima conoscenza botanica, zoologia e geologia - esperienza in attività di ricerca ambiente costiero - conoscenza lingua inglese.
Si occuperà di svolgere attività didattiche e scientifico divulgative con particolare riferimento all'ambiente marino-costiero.
Requisiti minimi: laurea in scienze naturali, ambientali e affini - conoscenza dei sistemi ecologici-marino costieri - esperienza in attività didattiche.
Si occuperà di svolgere attività didattiche, divulgative e di ricerca in ambito archeologico (periodo classico).
Requisiti minimi: laurea in archeologia, conservazione beni culturali e affini - pregressa esperienza nel settore - conoscenza lingua inglese.
  • Grey Facebook Icon
  • Grey YouTube Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Pinterest Icon
  • Grey TripAdvisor Icon
  • Grey Instagram Icon