IL SOGGETTO RESPONSABILE

Il Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus nasce nel 2004 con l’obiettivo di studiare, tutelare e valorizzare l’immenso patrimonio naturalistico e storico-archeologico, per troppo tempo dimenticato, del Mare di Napoli. Tutte le attività del C.S.I. Gaiola onlus, vengono portate avanti mediante una stretta correlazione tra attività di ricerca e di divulgazione scientifica, svolta attraverso laboratori didattici, attività formative, eventi culturali e visite guidate, seguendo sempre un approccio quanto più possibile interdisciplinare e multidisciplinare . Da più di dieci anni, d’intesa con la Soprintendenza Archeologica di Napoli, l’impegno del CSI Gaiola è stato profuso per il recupero e la valorizzazione di uno dei luoghi simbolo dell’immutata ricchezza naturalistica, paesaggistica e culturale della fascia costiera cittadina, rappresentato oggi dal Parco Archeologico Ambientale del Pausilypon e dall’Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola. L’area recuperata dopo più di trent’anni di abbandono rappresenta oggi un sito di eccellenza per lo studio e la diffusione della risorse naturalistico-archeologiche del Mare di Napoli, dove ogni anno cittadini, studenti e visitatori vengono finalmente a riscoprire un patrimonio unico a lungo offeso e dimenticato.

PARTNERS

Soprintendenza Archeologia della Campania

Ruolo istituzionale di Ente Gestore dell’Area Marina Protetta Parco Sommerso di Gaiola.

Supporterà tutte le attività progettuali  producendo le eventuali documentazioni e autorizzazioni richieste dal progetto, nel rispetto della normativa vigente e del patrimonio archeologico ed ambientale.

Capitaneria di Porto di Napoli

La Capitaneria di Porto di Napoli svolgerà attività di polizia giudiziaria di supporto alla StAMM nel contrasto alle attività illegali perpetrate ai danni delle comunità biologiche marino costiere tutelate dall'AMP, con particolare attenzione al contrasto alla pesca di frodo. Potrà fruire, in remoto, del sistema di videosorveglianza ad alta precisione dotato del sistema di localizzazione georeferenziato della StAMM al fine di implementare l’azione di contrasto degli eventuali illeciti e poter avviare un’azione di monitoraggio dei potenziali trasgressori. Coadiuverà il Soggetto responsabile nella sperimentazione di nuove tecnologie per il monitoraggio degli illeciti.

Università degli Studi di Napoli Federico II

CdsM Organizzazione e gestione del patrimonio culturale e ambientale

Forte interesse al lavoro sul territorio ed in collaborazione con gli attori del terzo settore sosterrà il progetto sperimentando nuove modalità didattiche finalizzate a coinvolgere gli studenti (circa 140 ogni anno tra iscritti del primo e del secondo anno) nelle attività previste nel progetto. In particolare l'Università si occuperà delle azioni progettuali che fanno riferimento alla messa a punto del modello di gestione, comunicazione e sostenibilità della StAMM.

Fornirà inoltre supporto nelle azioni di networking con la comunità degli studiosi e dei ricercatori, nella messa a punto del modello di sostenibilità e nelle attività di promozione e divulgazione

INN - International Napoli Network

INN nasce dall’esigenza di aprire al volontariato internazionale il tessuto associativo e sociale di Napoli. INN è Ivhq Italy, branch italiano di International Volunteer Headquarter (IVHQ), organizzazione neozelandese che dal 2007 ha fornito oltre 43.000 volontari internazionali a 25 partner nel Mondo.

INN si occuperà della selezione dei volontari internazionali e delle pratiche burocratiche necessarie al loro arrivo a Napoli (visto, supporto logistico, etc.).

Coadiuverà il CSI Gaiola onlus nella formazione dei volontari e nello svolgimento delle attività della StAMM. Fornirà Vitto e Alloggio a tutti i volontari internazionali partecipanti presso le proprie strutture.

  • Grey Facebook Icon
  • Grey YouTube Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Pinterest Icon
  • Grey TripAdvisor Icon
  • Grey Instagram Icon